OSM EDU

Che valore ha la felicità di tuo figlio?

Quanto è importante valorizzare i talenti di tuo figlio e offrirgli la possibilità di avere fin da ora una chiara visione del proprio futuro?

I giovani hanno tutto il potenziale di cui necessitano per affrontare il loro futuro, ma spesso sono troppo presi da una quotidianità che li allontana dai loro obiettivi. Molti ragazzi arrivano impreparati alla scelta cruciale dell’università, sono confusi sul loro futuro e alcuni di loro preferiscono rimandare a un domani mai ben precisato il momento del confronto con sè stessi e con ciò che li attende.

Le famiglie, così come la scuola, non sempre riescono a fare breccia nel silenzio in cui si chiudono i ragazzi.

Ogni ragazzo ha diritto di affrontare il proprio futuro con consapevolezza e serenità. Nessuno di loro deve essere lasciato solo con le proprie paure, le proprie preoccupazioni.

Per tutti questi motivi è importante che i ragazzi conoscano i loro talenti, che siano messi in condizioni di avere la prova che i sogni che custodiscono dentro di loro, e che magari temevano fossero troppo ambiziosi, possano invece realizzarsi davvero. Non vogliamo che un giovane possa essere infelice a causa di un sogno represso.

Questionario di Orientamento OSM Talent

Il Questionario di Orientamento nasce dall’esperienza di Open Source Management nel mondo aziendale: deriva infatti dal Questionario Attitudinale I-Profile OSM ©, una tecnologia esclusiva che consente di conoscere qualità, attitudini e predisposizioni delle Risorse Umane per poi dare il via ad un percorso di valorizzazione del loro potenziale.

Ne parlano anche

Il nostro Comitato Scientifico ha sapientemente declinato questo strumento per portarlo nel mondo dell’Istruzione: oggi è il prezioso compagno di viaggio per l’orientamento dei ragazzi.

Come aiutare i ragazzi a capire per quale lavoro o professione sono maggiormente portati in base alle loro caratteristiche personali? Il Questionario di Orientamento OSM Talent è la risposta.

Uno strumento attraverso il quale i ragazzi possono prendere consapevolezza di avere molti talenti che aspettano solo di concretizzare i propri sogni.

Colloquio Individuale con Consulente Certificato

È uno spazio riservato, della durata di circa mezz’ora, in cui il ragazzo incontra il Consulente OSM EDU: una figura professionale appositamente formata e certificata, che ha maturato specifiche competenze nell’ascolto dei ragazzi in contesti scolastici.

In questo tempo il ragazzo apre il proprio zaino della vita supportato da un adulto che lo ascolta, senza giudizi né pregiudizi, per verificare che vi abbia messo le coordinate personali e passionali perché i suoi passi lo conducano verso ciò che sente essere il suo sogno.

Il ragazzo viene stimolato dal Consulente OSM EDU a farsi delle domande sulle inclinazioni personali che sono emerse con il Questionario di Orientamento OSM Talent. E’ spinto a riflettere, a porsi domande, ad affrontare il futuro a viso aperto.

Invitiamo i ragazzi a guardare il loro profilo come ad uno scrigno nel quale sono contenuti i loro talenti: è uno strumento prezioso per prendere consapevolezza di sé e delle proprie attitudini.

È il primo passo per un’esplorazione attiva e consapevole: esortiamo i ragazzi a guardarsi dentro con coraggio, a sperimentare e ad orientarsi verso il tempo di decidere per il loro futuro.

Dialogo con la famiglia

Consapevoli del ruolo centrale dei genitori nei percorsi di scelta dei loro figli e mossi dal comune intento di sostenere l’orientamento dei ragazzi, siamo il ponte per aprire un dialogo costruttivo con le famiglie.

Condividiamo coi genitori la necessità che i ragazzi siano spronati a compiere scelte in autonomia. Li invitiamo a non decidere per conto dei loro figli, a non tracciare per loro strade lontane dai loro sogni e dalle loro passioni e a tenere vivo il colloquio.

Si smontano le certezze dei genitori affinché instradino i ragazzi verso scelte personali e consapevoli.

Grazie al Questionario di Orientamento OSM Talent i ragazzi hanno ora tra le mani una mappa che li mette nella condizione di andare dritti alla meta. Il futuro li aspetta e ha bisogno di ciascuno di loro: si tratta di proiettare il proprio profilo verso il futuro, facendo in modo che la mappa si ampli e diventi un territorio meraviglioso da esplorare.

Build your soft skills

Le chiamano Soft Skills ma ben poco hanno di leggero.

Il peso che il mondo del lavoro attribuisce a queste competenze trasversali è in continua crescita: sono un vero e proprio motore per le aziende di tutto il mondo, in un mercato sempre più frenetico, veloce e liquido.

L’occupabilità del futuro sarà sempre più determinata dalle soft skills

È ciò che emerso da una ricerca di Adecco Group, realizzata con l’Università Bicocca di Milano e Jobpricing. Con l’evoluzione del mercato del lavoro, caratterizzato sempre più dall’automazione industriale, della robotica, dell’intelligenza artificiale e dei big data, le capacità cognitive, sociali e relazionali dell’uomo stanno assumendo, infatti, sempre maggiore importanza.

Non si tratta di vere e proprie competenze specifiche rispetto a un ruolo, ma di tratti della propria personalità: sono qualità, caratteristiche individuali, abilità sociali, comunicative e gestionali.

Quali saranno le soft skills più richieste nel prossimo futuro?

ll World Economic Forum ha stilato una top list, della quale condividiamo le prime 6.

Problem solving complesso

Pensiero critico

Creatività

Capacità di gestire le persone

Capacità di lavorare in gruppo

Intelligenza emotiva

Come possono essere sviluppate?

Queste “competenze trasversali” talvolta vanno acquisite e costantemente allenate, mentre in altri casi sono da affinare con l’esercizio e con l’esperienza, anche grazie all’aiuto di esperti che possono contribuire al loro sviluppo e perfezionamento.

Sono le competenze che si devono possedere per essere competitivi sul mercato del lavoro: vale la pena quindi prendere consapevolezza delle proprie e lavorarci fin da subito.